MENU

17.6.2014 / Comunicato / Lo street food di Demanio Marittimo.Km-278 riscopre “Il lusso della scarpetta”

16 dicembre 2014 Visualizzazioni: 396 Press zone

Lo street food di Demanio Marittimo.Km-278 riscopre “Il lusso della scarpetta”.

Davide Won è Il vincitore del concorso per il piatto ufficiale della maratona notturna dedicata all’architettura, al design e alle arti che si svolgerà il 18 luglio sulla spiaggia di Marzocca di Senigallia. Il premio è stato assegnato dalla giuria presieduta da Mauro Uliassi e Moreno Cedroni.

“Il mio piatto è un regesto”.  Così ha esordito Davide Won, 17 anni, studente dell’Istituto Alberghiero IPSEOA Pellegrino Artusi di Roma, vincitore all’unanimità della prima edizione del Concorso Demanio Marittimo Street Food. La sua citazione della “scarpetta” e allo stesso tempo del sasso – icona e marchio dell’evento – hanno convinto la Giuria presieduta dagli chef stellati Mauro Uliassi e Moreno Cedroni, e composta anche da Cristiana Colli – curatrice di Demanio Marittimo.Km-278, Laura di Pietrantonio – Gambero Rosso – e Paola Curzi – assessore del Comune di Senigallia.

Da questo momento Davide Won ha un mese di tempo per rendere operativo il suo progetto che verrà presentato e venduto la notte del 18 luglio a Marzocca. La prova che ha assegnato il vincitore si è svolta in una delle cucine dell’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia, partner dell’iniziativa e supporto logistico per il vincitore. Un’esperienza emozionante che ha visto i concorrenti esibirsi dapprima in una presentazione personale e tecnica e successivamente nella realizzazione concreta del loro piatto: giovani, professionali e motivati hanno  presentato le loro proposte, tutte coerenti e pertinenti con le indicazioni del Bando, a conferma che quello dello street food è un tema sensibile, di grande attualità e potenzialità.

Demanio Marittimo.Km-278  ha scelto di investire sul concorso, parallelo a quello dedicato dell’allestimento dello spazio pubblico, per alcuni essenziali motivi: per un’attenzione al cambiamento e alla modernizzazione di quelle modalità gastronomiche “tipiche e originali”; per i significati che assume come icona di territorio – in Italia e nel mondo; come cibo di qualità a basso costo ma ad alto tasso di creatività anche rispetto al packaging, alla comunicazione e al design del prodotto. Tutti criteri riconosciuti alla proposta di Davide Won, e così “ Il lusso della Scarpetta” sarà il piatto ufficiale della manifestazione 2014. Ai partecipanti era richiesto di rispettare una griglia stringente di requisiti: trasmettere un messaggio di qualità e cultura; essere facile da realizzare e distribuire; contenere innovazione gastronomica, formale e di packaging, possedere una sostanziale facilità di somministrazione e innovazione simbolica rispetto al territorio, inteso come area adriatica delle due sponde. Nell’ambito di tipologie di street food ammesse – panino, pizza, fritto, gelato, finger food; il tutto a un costo non superiore a 5 Euro.

SCARICA IL COMUNICATO

vincitore