MENU

24.07.2015 / Comunicato di chiusura V edizione

21 settembre 2015 Visualizzazioni: 368 Press zone

SEMPRE DI PIU’ SULLA SPIAGGIA DI DEMANIO MARITTIMO.KM-278

Oltre 5.000 persone per la quinta edizione della maratona culturale in spiaggia a Marzocca di Senigallia, lo scorso venerdì 17 luglio, dalle 6 pm alle 6 am

Un pubblico attento, curioso, desideroso di ascoltare, di superare confini geografici e culturali, di condividere nuove appartenenze e relazioni, con la complicità della notte e del mare.

L’idea di un Adriatico da attraversare, ribadita nel momento in cui la cronaca di questo mare ė contrassegnata ancora una volta all’emergere di paure e chiusure nei confronti dell’altro; l’identità di un territorio che proprio dalle sue specificità trae la forza per aprirsi all’esterno.

E’ una grande voglia di immaginare insieme il futuro quella che ha portato le migliaia di persone che hanno partecipato alla quinta edizione di Demanio Marittimo.Km-278 ad attendere l’alba sulla spiaggia di Marzocca di Senigallia. Sono stati più di 5.000, in un venerdì sera in cui la dimensione balneare è diventata contesto di conoscenza e di approfondimento.

A catalizzare l’attenzione sono stati i grandi protagonisti invitati dai curatori Cristiana Colli e Pippo Ciorra: il fotografo Olivo Barbieri, il sociologo Aldo Bonomi, lo scenografo Giancarlo Basili, l’artista Enzo Cucchi, il direttore del futuro museo Ars Aevi di Sarajevo Enver Hadziomerspahic, l’architetto Cherubino Gambardella, ma anche giovani promesse dell’architettura, dell’arte, del design, del food, dell’impresa e, come ogni anno, gli architetti e gli artisti provenienti dall’altra sponda per raccontare la loro contemporaneità, per un totale di più di 70 ospiti internazionali.

Oltre ai dibattiti, il pubblico ha potuto assistere alla magia di un atto creativo in diretta, quella di Jacopo Casadei, FDM, Pasquale Gadaleta, Paolo Petrolani, Mattia Sinigaglia, Maddalena Tesser, i giovani artisti coinvolti da Andrea Bruciati in un atelier di disegno per 12 ore in riva al mare.

Lungo i 100 metri dell’allestimento, progetto di giovani architetti che ha stupito anche quest’anno per la sua capacità di interpretare la spiaggia, oltre al punto vendita del primo oggetto di merchandising di Demanio Marittimo, “L’Ag da Ret”, anche una gremita area dedicata allo street food che presentava un altro talento, il vincitore del concorso per il piatto ufficiale della manifestazione, Alessandro Antonelli, 19 anni di Senigallia, che al suo debutto ha preparato oltre 1.000  panini con il baccalà.

Anno dopo anno sono diventati sempre di più anche coloro che sono arrivati alla conclusione delle 12 ore, alle 6 del mattino di sabato 18 luglio, con la tradizionale colazione all’alba.

La maratona notturna in spiaggia è promossa dalla rivista MAPPE – Gagliardini Editore – e dall’Associazione Demanio Marittimo.Km-278, in collaborazione con il MAXXI – Museo delle Arti del XXI secolo, la Regione Marche, il Comune di Senigallia e con il supporto di un’ampia rete di imprese, istituzioni e associazioni culturali, partner editoriali.