MENU

Alla riscoperta del paese del vento

30 aprile 2015 Visualizzazioni: 370 Tesi

Università di Camerino Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno

Tesi di laurea di  Fabio Varelli

Relatore  prof. Maria Federica Ottone

Elcito è il più suggestivo degli antichi castelli che sorgevano lungo i confini dei comuni di San Severino, Matelica e Cingoli nella provincia di Macerata, ma ad oggi è quasi completamente disabitato. La tesi ha come obiettivo lo sviluppo intensivo/estensivo del paese e dell’area circostante, prevedendo: l’installazione di strutture per campeggio nell’area adiacente il paese, il recupero del borgo esistente e la trasformazione degli edifici inutilizzati in albergo diffuso. In particolar modo il progetto si concentra sullo studio della tipologia costruttiva delle tende da campeggio: queste strutture sono pensate come gusci tecnologici che ricordino per forma le rocce appoggiate sul terreno ma che al contempo facciano della leggerezza il loro punto di forza. La struttura portante è formata da tubolari in acciaio che uniti in una maglia triangolare vanno a formare un guscio autoportante che permette di avere uno spazio interno privo di ostacoli, flessibile per le diverse esigenze. L’involucro è realizzato in ETFE, che permette soluzioni che integrano leggerezza, durata, design ed anche ecologia. Il grande basamento in pietra va a contrapporsi alla leggerezza della tenda sovrastante. Ogni base è diversa dall’altra in quanto forme e dimensioni dipendono dalla morfologia del terreno e dagli ostacoli presenti nel sito. Oltre a svolgere la sua funzione strutturale, questa piattaforma va a compensare la scarsa inerzia termica dell’ETFE dovuta alla sua piccola massa.

Sfoglia la rivista Mappe 5