MENU

Contanier – Pizzeria a Civitanova

27 marzo 2017 Visualizzazioni: 98 Architettura

progetto di M88STUDIO

La committenza ha espresso il desiderio di veder realizzata una pizzeria al taglio che non fosse solamente la classica “pizzeria”,
ma un locale dal carattere eclettico e contemporaneo, a tutto tondo, aperto dall’ora di pranzo no a tarda serata, che potesse attirare famiglie, lavoratori, viaggiatori, ma anche giovani per consumare un pezzo di pizza al taglio, un aperitivo o una degustazione di prodotti locali in un ambiente caratteristico. M88Studio ha curato l’immagine coordinata del locale, progettando un’entità unica, coerente sia a livello comunicativo che architettonico. Partendo dalla fase iniziale del naming, no alla progettazione degli arredi interni, lo studio ha focalizzato l’attenzione su un’idea unica, che corrispondesse all’immaginario del proprietario. L’aspetto “urban e industrial” del locale nasce quindi legato a un’idea emersa dalle suggestioni derivanti dalla città stessa e dalla sua collocazione in un’area contigua a una strada ad alto scorrimento, dinamica e commerciale, dove l’eco del mare e del porto arriva attraverso il usso continuo di gente e mezzi. La gamma dei colori utilizzati si ispira ai colori sgargianti e decisi dei container utilizzati nei depositi, che creano texture vivaci e sempre diverse. Anche i materiali scelti: la lamiera zincata utilizzata per l’insegna, i pannelli in OSB, il cemento a vista e il ferro sono richiami che alludono a scenari industriali. La super cie limitata disponibile ha comportato scelte planimetriche oculate che hanno tenuto in considerazione i molteplici aspetti, da quelli tecnici a quelli di comfort e fruizione.

La distribuzione interna è nata considerando le dimensioni delle attrezzature già di proprietà del committente, collocate n da subito nel locale. Si è poi costruita, intorno ad esse – come dei punti focali – la pizzeria, con la parte riservata ai lavoratori con il laboratorio, visibile al pubblico attraverso la realizzazione di una fenditura nella parete,
e la parte destinata ai consumatori con i relativi servizi. Per l’esiguità dello spazio disponibile, si è scelto di progettare arredi su misura che sfruttassero al massimo lo spazio disponibile. Disegnati in collaborazione con un fabbro, sono stati realizzati artigianalmente in ferro successivamente verniciato. I piani sono pannelli in OSB impermeabilizzato, così da rendere le super ci igieniche e adatte a un locale commerciale. Questo materiale caratterizza il locale regalando un colore caldo e accogliente, che ben si armonizza con il metallo delle strutture in ferro. I pannelli poi, costituiti in fibre di legno, sono anche fonoassorbenti per serate musicali con feste private. Il bancone, preesistente, è stato il frutto di un’operazione di restyling in loco. Date le sue dimensioni importanti è stato posizionato n dall’inizio dei lavori interni nella sua attuale posizione e successivamente ha costituito lo scheletro su cui poggiare i nuovi pannelli in OSB. Su questi sono state applicate grafiche adesive personalizzate disegnate dallo studio in cui, in maniera giocosa, si illustrano le diverse fasi di realizzazione della pizza. La lunga parete laterale, alla destra dell’entrata principale, è stata valorizzata creando un gioco di luci e riverberi, e, tenendo sempre presente la poetica industriale sono stati utilizzati tubi in PVC di di erenti colorazioni, lampade a incandescenza dal design retrò, e una vernice porosa dall’effetto “concrete”.

Sfoglia la rivista Mappe 9