MENU

La Pescheria del Porto di Senigallia

29 settembre 2015 Visualizzazioni: 476 Architettura

Dalla barca al banco

Progetto di Fabio Maria Ceccarelli – CpiuA Ceccarelli Associati

Il tragitto è breve: cinque passi e si arriva dalla barca al banco! Apre il mercato e una piacevole frenesia anima la darsena per tutta la mattina.

I cittadini dal 15 marzo scorso (giorno dell’inaugurazione) si sono riappropriati di un suggestivo spazio ai bordi della darsena peschereccia vivendolo con entusiasmo ed intensità, determinando in tal modo, il “vero successo” della riqualificazione urbana messa in atto dall’Amministrazione comunale su progetto dello studio di architettura CPIUA Ceccarelli Associati.

Quella che qui raccontiamo è una storia virtuosa, che inizia dalla costruzione condivisa del progetto, passa per il reperimento dei fondi comunitari e termina con un’ottima realizzazione da parte di qualificate imprese locali. Il progetto, che si è classificato al primo posto nella graduatoria Gruppo Azione Costiera Marche Nord (Fondi Europei- PSL Gac Marche Nord), nasce in modo condiviso fin dal suo concepimento. Obiettivo dello studio di progettazione e dell’Amministrazione è stato quello di promuovere più incontri con i rappresentanti di categoria, in modo da raccogliere il maggior numero di suggerimenti da mettere in atto nell’elaborazione del progetto. Anche nel processo di realizzazione sono stati trovati momenti di verifica nei quali i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, insieme ai pescatori, hanno potuto controllare i prototipi costruiti nella sede dell’azienda in modo da potersi aggiornare sullo stato dei lavori e verificarne gli aspetti funzionali. I consigli e le modifiche così apportate hanno permesso la definitiva realizzazione delle 18 postazioni di servizio, e hanno permesso agli operatori, all’Amministrazione e all’azienda produttrice, di sentirsi parte integrante di un processo condiviso per il miglior raggiungimento di un obiettivo comune. Il risultato finale di questo sforzo, (eseguito con maestria in poco più di tre mesi dalla ditta Subissati) è una grande pensilina in acciaio e legno di estrema “leggerezza”, dotata di 18 postazioni per la vendita dei prodotti ittici e agroalimentari, in grado di evocare le condizioni di contiguità espositiva tipiche dei mercati tradizionali. Completamente aperta sul fronte della piazza per accogliere i clienti, la struttura è protetta lungo il lato della darsena da una “seduta/paravento” che ha la duplice funzione di proteggere dai venti di “Bora” e di garantire la necessaria riservatezza alle zone retro-banco, dove avvengono le preparazioni e sono stoccati i materiali. La pensilina che si sviluppa per una lunghezza di circa 45 metri costituisce per dimensione un segnale visivo capace di delimitare con forza la piazza antistante, ed è subito diventata uno dei luoghi di incontro più amati dalla comunità senigalliese, soprattutto nelle ore del mercato in cui è possibile reperire prodotti della filiera corta a favore di un’ economia locale e sostenibile.

Sfoglia la rivista Mappe 6
  • ceccarelli_11