MENU

Dal 31 gennaio: Il grande gioco dell’industria

26 gennaio 2017 Visualizzazioni: 619 Eventi

La storia dell’impresa italiana in oltre 50 oggetti

 

Dal 31 gennaio al 15 aprile, Poltrona Frau Museum, associato Museimpresa dal 2013, ospita la mostra, curata da Francesca Molteni, dedicata agli oggetti che raccontano il ‘made in Italy’ e che hanno cambiato costume, storia, economia e stile di vita della società italiana.

Un’esposizione iconografica di 50 e più oggetti che hanno fatto la storia dell’impresa italiana, scelti dalle collezioni degli archivi e dei musei associati a Museimpresa, con la collaborazione dei loro curatori.

Una macchina del tempo che prende vita negli spazi del Poltrona Frau Museum, al fine di raccontare la storia del design italiano attraverso gli oggetti, le invenzioni, le intuizioni, gli azzardi nati dall’ingegno dei capitani d’industria e dei poeti delle fabbriche, dei visionari delle officine, nonché delle maestranze.

Una storia comune che collega tutte le eccellenze italiane e che viene narrata nel museo corporate per divulgare non solo l’esperienza del brand Poltrona Frau, ma anche quella delle grandi aziende che hanno rivoluzionato differenti settori merceologici.

Oggetti di storia industriale dalla valenza simbolica straordinaria: sacri e domestici, museali e casalinghi, realizzati da grandi firme o da piccoli artigiani, hanno plasmato l’immaginario collettivo di una nazione con innovazioni tecnologiche rapide, orgogliose e inattese. Sono grandi, piccoli, evidenti o nascosti, fissi o mobili, potenti, dolci, misteriosi e insospettabili.

Questa è la sesta tappa italiana del tour di 50+!, che contemporaneamente sta avendo un grande successo anche all’estero, dove viene promossa e allestita in collaborazione con il MAECI-Ministero degli Affari Esteri e con le Ambasciate italiane locali. Singapore, Dakar e Algeri sono le prossime città a ospitare la mostra, mentre Caracas, Kuala Lumpur, Muscat e molte altre hanno già offerto ai visitatori il racconto della storia dell’impresa italiana.

Scarica Invito