MENU

Picture House

13 gennaio 2015 Visualizzazioni: 851 Interni, Esterni

progetto di Barilari Architetti

Come il nome dato ai vecchi cinema inglesi: immagini in movimento, paesaggi e colori entrano dal mondo esterno mutando con il variare delle stagioni.

Un dialogo di sguardi: la casa osserva il paesaggio esterno che la circonda – splendido – e che la invade internamente. Esternamente, il casale si mimetizza, parla il linguaggio del mondo circostante, fatto di tradizione rurale e di colori naturali. Internamente, l’ambiente diventa astratto. La “tradizione” esterna entra nella casa come una serie di dipinti sulle pareti. Ogni funzione nella casa è accompagnata da un dipinto da osservare. La scala offre un movimento interno articolato che incoraggia la “scoperta” e la “sperimentazione”. È un’estensione della zona living dove ciascuno può sedersi, salire, esporre, osservare. La scala è composta da gradini piccoli e grandi, da sedute e da rampe. Una chaise longue per due invita ad ammirare la bellezza circostante. Le finestre “catturano” il paesaggio, lo incorniciano e lo proiettano all’interno. La scala prosegue con la terrazza esterna, creando un senso di continuità tra interno ed esterno, tra piano terra, mezzanino e primo piano. Lo stesso materiale è usato per i gradini, le sedute, il pavimento interno e della terrazza.

Sfoglia la rivista Mappe 1/31