MENU

1 Marzo 2013: Presentazione Mappe 1°/31

29 dicembre 2014 Visualizzazioni: 376 Presentazione Mappe

Factory Teuco di Montelupone

Auditorium i Guzzini Illuminazione, Recanati

Dopo la prova generale del numero zero presentato a Demanio Marittimo. Km-278, Mappe ha debuttato in un luogo e con una riflessione di grande valore simbolico. Nel cuore di una provincia che brilla per la completezza dei suoi valori naturalistici culturali e di comunità; nel cuore di una rete di distretti produttivi dove architettura, design e creatività rappresentano i valori sui quali costruire un nuovo modello di sviluppo; nel cuore di quell’Italia a torto definita minore che per la sua trasversalità rappresenta un vettore di nuovi percorsi e segmenti turistici; in un’azienda che per storia e cultura d’impresa è riconosciuta come un esempio del made in italy di eccellenza capace di competere nei mercati mondiali. Il compound industriale di iGuzzini Illuminazione a Recanati, per la qualità e la lungimiranza del progetto in chiave di sostenibilità e per i suoi valori formali, è uno degli esempi più rappresentativi e celebrati di architettura contemporanea dedicata ai luoghi del lavoro sul territorio marchigiano e non solo. Ai fruttuosi intrecci tra impresa di qualità, declinazione segmentata dell’offerta turistica, nuova residenza, rivitalizzazione delle piccole comunità e sviluppo delle reti creative e delle professioni legate al progetto, è stato dedicato il programma di presentazione di Mappe 1/31, realizzato il 1 marzo ’13 in collaborazione con la Regione Marche, l’Università di Camerino, iGuzzini Illuminazione e Teuco-Guzzini, ADI MAM, e con il patrocinio di Inarch Marche, Ordine degli Architetti della provincia di Ancona, Inu Marche e Associazione Il Paesaggio dell’Eccellenza. L’iniziativa, ideata e curata da Cristiana Colli, si è articolata in due parti. La prima ha previsto la visita alla Factory Teuco di Montelupone, allo showroom e alle linee produttive del Duralight, un materiale brevettato prodotto e trasformato interamente da Teuco, che rivoluziona la forma e introduce direttamente con soluzioni innovative al su misura customizzato. Il programma è proseguito con l’appuntamento a Recanati – Auditorium interno al polo produttivo di iGuzzini Illuminazione – con un approfondimento dedicato al territorio e ai suoi processi, alle sue risorse per nuovi turismi vocazionali e più in generale alla qualità delle esperienze in cui la manifattura storica incrocia l’industria culturale. Dopo i saluti di Adolfo Guzzini – Presidente iGuzzini Illuminazione – e Vittorio Gagliardini – editore di Mappe – intorno al tema del territorio come piattaforma di innovazione su cui si saldano comunità, nuove narrazioni e comunicazioni su tutti i mezzi – da quelli tradizionali ai social network – sono intervenuti Mikaela Bandini, -una professionista che ha intrapreso con successo un progetto d’impresa legato alle nuove tecnologie per raccontare a diversi livelli di narrazione l’Italia contemporanea; Michele Esposto, tra i fondatori di Borghi srl, una società che progetta e implementa strategie di sviluppo locale; Andrea Pollarini, uno degli studiosi di neo-ruralità e stili di vita, trend e comunità vocazionali più colti e raffinati, fondatore della Scuola Superiore del Loisir di Riccione, e di varie esperienze istituzionali che studiano e interpretano le dinamiche dell’accoglienza e dell’ospitalità turistica.

“Mappe rappresenta per noi la messa in valore di una storia quasi ventennale – ha affermato Vittorio Gagliardini. Il baricentro di questa esperienza professionale si rinnova con la direzione di Toraldo di Francia, la partecipazione di un autorevole comitato editoriale, le collaborazioni stabili che ci affiancano – dalle imprese alle reti professionali ai talenti e alle intelligenze che incrociamo nelle nostre attività. Sono presupposti essenziali di collaborazione, ascolto e accompagnamento senza i quali si perde il senso di un investimento che, seppur privato, rappresenta un patrimonio comune.”

  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe
  • °1/31 Mappe