MENU

Fabbricati per la produzione

Nazzareno Petrini

Gli edifici che nascono per il mondo della produzione normalmente vengono commissionati e giudicati sulla base di requisiti di efficienza economica e funzionale. Il loro valore è tutto interno a dinamiche legate alle rigide leggi di mercato, in cui i parametri assegnati rientrano nello stretto rapporto costi-benefici che regola, in ogni settore l’attività contemporanea, l’economia delle scelte. In questo panorama l’architettura viene vissuta come un fastidioso intralcio per la realizzazione del programma aziendale. Sembrano particolarmente significativi i due esempi qui riportati, poiché forse riescono a dimostrare che anche in casi così limitati si può, anzi si deve non rinunciare all’indirizzo di una ricerca insieme estetica e tecnologica. Più che di architettura per questi due casi si può parlare di oggetti di design a scala architettonica. Oggetti di qualità nella difficile prova dell’edilizia prefabbricata. In questo senso, nonostante i limiti congiunturali, o forse grazie a questi, i prodotti realizzati colpiscono per l’essenzialità dei dettagli e l’efficacia delle soluzioni estetiche.

  • 3708g
  • 3709g
  • 3710g
  • 3713g
  • 3714g