MENU

Multisala Movieland

A Fabriano la magia del cinema in 3D in un centro commerciale

Intervento: Completamento e allestimento di una multisala in centro commerciale
Luogo: Fabriano
Progettista: arch. Luca Berretta
Collaboratore: arch. Stefano Storelli
Committente: Movie Gestione Cinema srl, Ancona
Anno di redazione: 2010-2011
Anno di realizzazione: 2011
Imprese esecutrici-fornitrici: Tecnomatic snc, Serra S. Quirico (AN), Gagliardini srl, Monte Roberto (AN), poltrone: Lino Sonego & C. srl, Treviso, impianto proiezione: Cinemeccanica, Milano, arredi hall: Italian Dimension srl
Dati dimensionali: 1860 mq, n. 750 posti

Foto: Vincenzo Capozzi

La multisala è stata realizzata all’interno di un centro commerciale, poco distante dal centro storico di Macerata. Fortemente voluta da Salvatore Smeriglio, titolare della Movie Gestione Cinema di Ancona, l’edificio, dotato di ampi parcheggi, si trova in posizione molto visibile su una delle strade principali che conducono al centro urbano, accanto alla zona sportiva ed industriale visibile anche per chi, non abitando a Fabriano, viene da i centri urbanizzati limitrofi utilizzando l’autostrada o le strade provinciali esistenti.
Il cinema dà con la sua presenza una maggior connotazione a tutto l’edificio rafforzando il significato e l’uso del centro commerciale come uno dei principali luoghi di svago ed intrattenimento per la popolazione di Fabriano. Era, infatti, attesa da molto tempo l’apertura di questo spazio perchè la città era sprovvista di una moderna e comoda struttura cinematografica all’altezza delle nuove programmazioni digitali e in 3D che il mercato offre.
Alla multisala, situata al secondo piano del centro, è possibile accedere dal piano terra con una scala mobile oppure con ascensore.
Al piano superiore, dove sono situate le casse e l’ingresso al cinema, si trovano alcuni spazi commerciali in fase di ultimazione.
La struttura è composta da quattro sale, dotate di tecnologia 3D e di ogni comfort per lo spettatore.
Le pareti interne delle sale sono state rivestite con tessuti rossi e bordature in legno. Sui gradoni sono state montate poltrone in similpelle di color cuoio, con schienali alti e file poste ad un interasse di 120 cm. Un buon grado di inclinazione della platea consente, in ogni parte delle sale, di godere di un’ottima curva di visibilità e vedere lo schermo senza alcuna fastidiosa distorsione.
I posti a sedere sono 750 e nella sala 3 è stato realizzato un piccolo palcoscenico per poter dare al cinema, in futuro, anche la possibilità di ospitare eventi diversificati di tipo teatrale o musicale.
L’ampia hall è stata arredata con un grande bar ai lati del quale sono state attrezzate due zone di sosta per le consumazioni con sedute e tavolini.
Il percorso della hall che accompagna lo spettatore agli ingressi delle sale è stato realizzato ed evidenziato con una superficie in legno e luci a terra, mentre a soffitto una sequenza di “tagli” lasciano “cadere” sulle pareti grigie e sui pannelli rossi “macchie” di luci soffuse che preparano lo spettatore allo spazio accogliente della sala.
Particolarità di questo cinema sono alcune scritte collocate sulle pareti interne della hall. Si tratta di frasi riportate su pannelli trasparenti in perspex, dove si leggono alcune riflessioni di giovani spettatori sul significato che il cinema per loro – e forse inconsapevolmente per molti altri – rappresenta. Una sorta di invito a capire o pensare cosa una pellicola può dare con le sue immagini ed emozioni nella vita di tutti i giorni.

  • Vista del palcoscenico della Sala 1
  • Sala 2
  • Sala 1
  • La hall di ingresso
  • Angolo bar con video a parete
  • Veduta di scorcio del bar