MENU

Progettare nella realtà

Andrea Mangialardo

 

(… prendo “a prestito” le parole di Peter Zumthor…)

“Esiste l’incanto delle idee brillanti.
Ed esiste la magia del reale, del materiale, del corporeo, delle cose che mi circondano, che vedo e tocco, che respiro e sento.
Sono in grado io, architetto, di progettare anche l’effetto reale di un’opera architettonica, quell’intensità e quell’atmosfera uniche, quella sensazione di presente, di benessere, di pertinenza, di bellezza?
È possibile progettare quel quid che costituisce in un determinato momento la magia del reale?”

  • 3643g
  • 3644g