MENU

Progetto di ristrutturazione di un edificio industriale

Localizzazione: Via Campagna 72, Cognento (MO)
Progetto: Brunetti Filipponi Associati
Committente: Paolo Pierotti
Anno di redazione: 2000-2001
Anno di esecuzione: 2001-2002
Costo dell’intervento: 1.700.000 euro
Dati dimensionali: Sup. lotto 6900 mq: Vol. edificio 22.700 mc

Dimensioni e caratteristiche dell’impianto

Si tratta di un edificio sito in località Cognento, in un’area a prevalente funzione produttiva di tipo industriale, commerciale e artigianale, in un lotto pianeggiante e di forma irregolare. è composto da tre differenti corpi di fabbrica per tipologia e per  tecnologia costruttiva derivanti da edificazioni avvenute in varie fasi. Il primo corpo di fabbrica (A) caratterizzato nel fronte sud-ovest da un andamento “a scaletta” che man mano viene allargandosi fino al raccordo col successivo corpo di fabbrica, è destinato ad uffici, showroom, alloggio del custode e foresteria. Dall’atrio reception con vetrate a tutt’altezza schermate da frangisole metallici si accede all’area uffici ed allo showroom, scanditi con linearità da pareti in vetro ed acciaio o pareti basse in cartongesso che garantiscono una percezione complessiva dello spazio. Si passa quindi al secondo corpo di fabbrica (B), collegato alla zona uffici con una scala ed una rampa, che ospita la zona produttiva, gli spogliatoi e i servizi igienici. Le nuove esigenze hanno richiesto l’apertura di 4 ingressi per il carico e lo scarico delle merci, progettati come bussole per ottenere una maggiore protezione termica; esse sono destinate ad un uso molto frequente, e per evitare di togliere spazio internamente sono state avanzate dal perimetro dell’edificio. Quest’area presenta una connotazione più propriamente industriale nella scelta dei materiali: cemento a pavimento, impianti a vista, illuminazione con plafoni a sospensione; la distribuzione degli spazi è tesa a garantire anche per l’area produttiva un rigore compositivo costante nei vari settori operativi. L’ultimo corpo (C), composto da due piani fuori terra, con una altezza di circa 12 metri, è destinato a piano terra a magazzino ed a piano primo a laboratori. Questi ultimi, destinati alla fase creativa, sono costituiti da uffici e sale in cui divisori e arredo garantiscono la massima versatilità. I due piani sono collegati da una scala e un ascensore interni e da una scala di sicurezza esterna.

Caratteristiche tecniche particolari

Il progetto, volto a dare una precisa caratterizzazione ad ogni corpo di fabbrica, ha previsto per il corpo B un rivestimento della facciata in “Rheinzink”, una lega in zinco-rame-titanio montato su un supporto in tavole di legno con la tecnica della doppia aggraffatura. Sono inoltre state realizzate due insegne esterne. La prima, posizionata nello spigolo dell’ingresso, è alta 6 m ed è costituita da una struttura metallica interna, rivestita esternamente con pannelli di cristallo e con interposte lastre di lamiera forata; alla sua base sono situati due corpi illuminanti. La seconda è posizionata nelle specchiature ottenute elevando la struttura della scala di sicurezza, che nei 4 lati presenta lamiere forate di appoggio al logo della ditta, illuminato da proiettori.

  • Progetto di ristrutturazione di un edificio industriale
  • 1189g
  • 1190g
  • 1191g
  • 1192g
  • 1193g
  • 1194g
  • 1195g
  • 1196g
  • 1197g
  • 1198g
  • 1199g