MENU

Un parallelepipedo tra mare e campagna

Edificio unifamiliare

Intervento: edificio unifamiliare
Luogo: lottizzazione Marina di Rocca Priora, Falconara Marittima (AN)
Progettisti: Stefano Cantarini, Sergio Marinelli, architetti
Committente: Ottorino Pasquini
Anni di redazione del progetto: 1992-93
Anni di esecuzione dell’intervento: 1994-97
Imprese esecutrici: Giunchetti Alberto & C. snc, Agugliano (AN); SAF
serramenti di Giacchetti Claudio & C. snc, Castelferretti Falconara Marittima (AN)
Dati dimensionali: superficie lotto: 207 mq; volume edificio: 165.60 mc
Caratteristiche tecniche particolari: la struttura portante dell’edificio è
costituita dalle pareti esterne in c.a. (spessore 15 cm), coibentate
all’interno con intonaco isolante tipo Diathonite (spessore 5 cm).
Gli infissi esterni sono in alluminio a taglio termico tipo Metra NC 68, con
vetrate tipo Velthec

La casa si sviluppa su due livelli di cui il secondo a piani leggermente sfalsati. Una scala esterna li collega entrambi alla copertura-solarium.
Terrazze e balconi aggettanti – di servizio agli spazi interni ed esterni dell’edificio – mediano ed esaltano la sua forma parallelepipeda, mentre il carattere distributivo interno, a spazi compenetranti, introduce un elemento di complessità che bilancia la modesta quantità di metri quadrati utili coperti a disposizione (vedi le esigue dimensioni del lotto rispetto ai parametri urbanistici imposti dal Piano).
Sui lati corti della casa sono disposte grandi vetrate che proiettano lo spazio interno verso il mare da un lato e verso la campagna dall’altro.
Nello sviluppo del progetto è stato rilevante il riferimento al tipo edilizio che caratterizza il “Villaggio Bianco”, notevole esempio di architettura spontanea estranea a qualunque regola di Piano, situato non lontano dall’edificio, in prossimità della foce del fiume Esino.